giovedì 16 aprile 2015

Zuppa!

Vado matta per zuppe, minestroni, creme, passate etc... le zuppe in particolare occupano un gran posto nel mio cuore, sono un cibo confortante, gratificano e la sera, dopo una lunga e pesante giornata in ufficio, sono un toccasana... specie se fuori soffia il vento...

L'altra sera, complice un vento che - appunto - soffiava con convinzione, mi è venuta voglia di zuppa e l'ho improvvisata con quello che c'era (e che poteva piacere al resto della ciurma, che non prova il mio stesso amore per questo tipo di piatti)


L'ho preparata con: pancetta, farro perlato bio, patate, cavolfiore bianco, cavolo capuccio bianco.

Come prima cosa, ho messo nella pentola la pancetta, lasciando che si sciogliesse il suo grasso


quindi ho aggiunto l'orzo perlato e l'ho tostato come se fosse stato un risotto


Ho poi aggiunto patate, cavolfiore e cavolo capuccio, che avevo lessato a parte già tagliati a pezzettoni


ho aggiunto del brodo di verdure e lasciato cuocere a fuoco medio.
Alla fine ho messo un po' di prezzemolo fresco tritato, un ciuffetto anche sul piatto per dare una nota di colore...
Secondo me è golosissima...