domenica 23 agosto 2015

Risotto ai funghi con mocetta

Ieri sera, per consolarci della completa assenza dei funghi da queste montagne (sigh!), per cena ho preparato questo risotto con i porcini raccolti l'anno scorso e della mocetta


Ho messo per tempo i funghi in ammollo


e preparato la mocetta


che mio marito (era troppo dura per me, l'avrei massacrata) ha tagliato a fettina di circa mezzo centimetro e quindi a striscioline, che ho saltato velocemente in padella con un velo di burro (veramente il meno possibile)


Quindi il risotto, aggiungendo i funghi ammollati al riso tostato


sfumando con vino bianco e aggiungendo poi l'acqua dei funghi, lasciando poi cuocere con calma, aggiungendo poco a poco del brodo.

Quando il riso era quasi pronto, ho tagliato parte della mocetta saltata in padella a pezzettini


che ho aggiunto al risotto


conferendogli così la giusta sapidità oltre ad un tocco di croccantezza


Per farci mancar nulla, mia figlia ed io abbiamo poi aggiunto anche un po' di toma nostrana della valle...


Buon appetito!!!