venerdì 13 dicembre 2013

Santa Lucia

Prima dell'introduzione del calendario gregoriano, veniva festeggiata in corrispondenza del solstizio d'inverno (ricordate il detto "Santa Lucia il giorno più corto che ci sia"?) probabilmente per sostituire feste popolari dedicate alla luce.
E' la Santa protettrice degli occhi.
Di qui il motivo per cui viene festeggiata a Verona (e per cui la festeggio anch'io, la mia mamma e' veronese ed io stessa ho vissuto qualche anno a Verona): verso il XII secolo ci fu una epidemia che colpi' gli occhi soprattutto dei bimbi. Ci si affido' allora alla Santa, con un pellegrinaggio senza mantello e a piedi scalzi fino alla chiesa di Santa Agnese, dedicata anche a Santa Lucia. I bambini non volevano, per il freddo, ed i genitori li convinsero dicendo che al ritorno sarebbero stati ricompensati dalla Santa con dei doni. I bambini si fecero convincere e poco dopo fini' l'epidemia. 
Da allora i bimbi aspettano Santa Lucia con i suoi doni, un piatto di dolci in cui non mancano mai le pastefrolle. 
Ecco perché stamattina le ho fatte:

La ricetta e' quella della mia mamma che trovate qui: 

http://ericaswelt.blogspot.com/2013/12/operazione-albero-di-natale.html