sabato 15 febbraio 2014

Torta Russa di Verona

Questa torta è un ricordo di quando ero a Verona, poi destino volle che fosse simile al dolce tipico di dove vivo adesso, per me sarà comunque sempre la torta Russa di Verona.
 
Avendola preparata ieri sera, ho cercato di darle la forma di un cuore.
 
Ingredienti:
1 confezione di pasta sfoglia
250 gr di amaretti sbriciolati (uso sempre i Matilde Vicenzi)
200 gr di farina 00
100 gr zucchero
150 gr di burro fuso
3 uova
1 bustina di lievito
1 tazzina di liquore (a me piace con amaretto di Saronno)
1 pizzico di sale
 
Sbatto le uova con lo zucchero, aggiungo il sale e il burro fatto raffreddare (sennò cuoce le uova), quindi il liquore, la farina, il lievito.
 
 
Infine gli amaretti sbriciolati.
 
 
Stendo in una tortiera la pasta sfoglia senza togliere l'eccesso, ci verso l'impasto e risvolto sopra l'eccesso, spolverando poi tutto con cristalli di zucchero di canna.
 
Inforno a 220 per circa 40 minuti (vale la prova dello stecchino)