giovedì 13 febbraio 2014

Sfiziosità da sgranocchiare

Il pane fatto con la farina Antiqua era così buono, che ho voluto provare ad usare la stessa farina per fare anche qualcosa da sgranocchiare, da portare con me in ufficio e da mangiare a casa mentre prepariamo la cena quando la fame è tanta e non si riesce ad aspettare.

Il procedimento è lo stesso che uso di solito per i cracker, ci ho messo però meno olio per avere una risultato più croccante.

Ho usato:

150 gr pasta madre non rinfrescata
300 gr farina Antiqua tipo 2
150 ml acqua
1 cucchiaio EVO
2 cucchiaini sale

Come di consueto, ho sciolto la pasta madre nell'acqua tiepida, ho aggiunto la farina, l'olio ed infine il sale.
Ho lavorato l'impasto fino ad avere un composto omogeneo, che poi ho steso con il mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa 2 mm.




Con la rotella, ho ricavato tanti triangoli, che ho posizionato sulla placca e cotto in forno a 220 per circa 10 minuti.



Dovrò rifarli, perchè ne sono rimaste solo queste foto ed il ricordo...