mercoledì 21 maggio 2014

Torta panna e fragole

Domenica per pranzo ho preparato questa torta:


volevo un dolce che "sapesse di festa" e direi che ci sono riuscita.

Come base da farcire ho usato la torta biondina, di Silvana (il suo blog è http://blog.giallozafferano.it/silvanaincucina)  modificandone un po' la ricetta.

Ho usato:

5 uova
100 gr zucchero (di canna)
250 gr farina 00
50 gr fecola
60 gr burro (fuso e fatto raffreddare)
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale

Ho sbattuto le uova con lo zucchero ed il sale


ho aggiunto il burro e quindi farina e fecola, mescolate e setacciate, unendo all'ultima cucchiaiata di farina anche il lievito


ho mescolato il tutto fino ad avere un composto omogeneo.


Ho unto ed infarinato la teglia e vi ho versato l'impasto


infornando poi a 200° per circa 30 minuti.

Una volta cotta l'ho lasciata raffreddare tutta notte (l'avevo preparata sabato sera) e quindi l'ho tagliata.


purtroppo sopra si è crepata, ma la cosa non ha influito sul risultato finale :)

Dopo aver spennellato con del latte per ammorbidirla, ho messo sulla base la panna fresca montata


ho tagliato a pezzettini le fragole


e le ho distribuite sopra la panna


ho appoggiato sopra l'altro disco e ricoperto tutto con panna montata (il piatto è il vassoio stella, in versione trasparente, di Poloplast)


e ho infine guarnito con altre fragole, seguendo l'estro del momento


Fa la sua bella figura, vero? ed oltre che bella era anche buona :)
Le fragoline più piccole erano quelle delle mie piantine :)