mercoledì 14 maggio 2014

Mafalda corta al pesto di basilico "a modo mio"


Domenica siamo scappati dalla montagna prima di pranzo, era una giornata uggiosa e pioveva, così siamo tornati a casa prima del previsto.

Tra una cosa e l'altra si è fatto comunque tardi e siamo arrivati che era passata l'ora di pranzo, ma il pranzo della domenica è sacro e ne hanno fatto le spese le piantine di basilico che erano sul poggiolo della cucina :)

Mentre la pentola per la pasta era sul fuoco, ho messo in un bicchiere le foglie di basilico (ovviamente dopo averle lavate)


ho aggiunto dei pinoli


ed ho frullato il tutto con il frullatore ad immersione, con un cucchiaio di acqua di cottura aggiungendo a filo dell'EVO.


Una volta cotta e scolata la pasta (abbiamo usato il formato "mafalda corta"), l'ho fatta saltare un attimo in padella con questo pesto di basilico "a modo mio" (o, meglio, come piace alla mia cucciola)


e l'ho servita guarnita con delle foglioline di basilico tenute appositamente da parte. Mia figlia ed io abbiamo aggiunto una bella dose di grana padana grattugiato al momento (non l'avevo aggiunto direttamente al pestato perchè mio marito preferisce senza).