martedì 4 marzo 2014

Quadrotti dolci con esubero di pasta madre

Dopo aver rinfrescato la pasta madre e preparato il pane, avevo una considerevole quantità di esubero. Non riesco a buttarla via, mi sembra troppo uno spreco... e così ho rifatto le trecce di pane dell'ultima volta e ho provato a fare qualcosa di dolce.

Ecco come sono nati questi quadrotti.



Ingredienti:

400 gr di pasta madre non rinfrescata (esubero)
300 gr di farina 00
100 ml di acqua
50 ml di latte
100 gr di zucchero di canna

Come prima cosa, ho sciolto la pasta madre nell'acqua e latte, ho quindi aggiunto la farina e da ultimo lo zucchero.

Ottenuto un impasto liscio ed omogeneo, l'ho steso con il matterello fino ad uno spessore di circa 3 mm e, con la rotella taglia pasta, ho ricavato tanti quadrati e rettangoli. Con i ritagli, ho fatto due trecce.


Dato che era sera tardi, non ho infornato subito, ma ho lasciato le teglie sul tavolo della cucina, coperte con un canovaccio umido. La mattina dopo, appena alzata, ho scaldato il forno a 200 e li ho infornati per circa 15 minuti. Non sono arrivati a sera.
Mio marito li ha tagliati a metà e farciti con la nocciolata, mia figlia ed io li abbiamo mangiati invece "semplici".




Queste, invece, le trecce di pane fatte con la ricetta che trovate qui: 

http://ericaswelt.blogspot.it/2014/02/trecce-di-pane-con-esubero-di-pasta.html