venerdì 23 gennaio 2015

Torta di rosa con latte condensato e scaglie di mandorla

Con le stesse dosi della torta di rose alla nutella con esubero di pasta madre che avevo preparato a inizio anno (la trovate qui) ho voluto provare una farcitura diversa: latte condensato e scaglie di mandorla.
Alla vista si è presentata così:


non male, direi... che ne pensate?
e mangiata tiepida era davvero deliziosa! Fredda perde... è decisamente da mangiare "calduccia", con il latte condensato che quasi gocciola...

In pratica, dopo aver impastato (250 gr di pasta madre in 250 ml di latte, aggiunto 500 gr di farina, 50 gr di EVO ed alla fine un pizzico di sale e 80 gr di zucchero) ho steso l'impasto, l'ho coperto con uno stato di latte condensato a sua volta coperto con scaglie di mandorla


l'ho tagliato a strisce, che ho arrotolato e disposto nella teglia foderata con carta forno bagnata e strizzata, lasciando riposare - con sopra un canovaccio - per tutta notte.


Infine infornato a 220° per ca. 40 minuti