martedì 28 luglio 2015

Taralli con esubero di pasta madre

Anche se l'ho un po' trascurata, la mia bimba mi regala sempre tante soddisfazioni... ed è sempre un piacere aprire il frigo e vederla, arzilla, che cresce...

Ieri ho fatto il necessario rinfresco e con l'esubero ho preparato dei taralli con i semi di finocchio selvatico, ottimi da mangiare in ufficio (ed infatti se li è portati mio marito :P).

                                      

L'impasto è fatto con

210 gr esubero (cioè pasta madre non rifrescata, quella che altrimenti si butterebbe...)
140 gr farina 00
50 gr acqua tiepida
30 gr EVO
1 cucchiaino di sale

cui poi ho aggiunto 1 cucchiaio di semi di finocchio selvatico (ma potete non mettero o usare quello che più vi piace, ovviamente)



Una volta amalgamato per bene il finocchio nell'impasto, ho prelevato l'impasto a pezzetti e formato i taralli


Ho quindi acceso il forno, lasciando nel frattempo riposare i taralli, ed infornato a 190 per circa 25/30 minuti

 

ed eccoli appena sfornati:

 

Ne volete un paio?

(piatto vanity di Polopalst)