mercoledì 20 luglio 2016

Torta rovesciata con pera e pesca

Basta poco a rendere un po' più speciale una torta... bastano una pera ed una pesca...


per questa torta ho usato:

1 pera
1 pesca
2 uova
120 gr zucchero di canna
1 cucchiaio di farina di mandorle
1 pizzico di sale
100 gr yogurt
50 ml olio di semi di arachide
250 gr farina
1 cucchiaio di essenza di vaniglia
1 bustina di lievito

burro per la tortiera

(facoltativo: zucchero gros grain per decorare)

Ho sbattuto le uova con lo zucchero, tenendone da parte due cucchiai, ed il sale, quindi ho aggiunto lo yogurt (il "mio" ^_^, ormai onnipresente)


la farina, l'olio e la vaniglia.

Ho sbucciato la pera e l'ho tagliata a fette, dividendo poi le fette in striscioline, che ho disposto sulla tortiera imburrata coprendola completamente, poi ho tagliato a fette la pesca e l'ho disposta sopra la pera (volendo può essere omessa)

Ho cosparso con lo zucchero tenuto da parte


e con la farina di mandorle (che serve per assorbire l'acqua della frutta)


Ho aggiunto quindi il lievito all'impasto e l'ho versato nella tortiera


ho spolverato quindi con lo zucchero gros grain, perchè poi - una volta cotta e rovesciata la torta - dà quel tocco croccante che non ti aspetteresti e che a me piace tanto


quindi ho infornato a 180° per circa 35 minuti, verificato la cottura con uno stecchino e messo a raffreddare sul poggiolo


Una volta raffreddata, ho tolto la torta dalla tortiera e l'ho girata:


bella vero? vi assicuro che è anche buona..


tant'è che è stata mangiata alla velocità della luce..